Lettera di dimissioni di Elena Piffero da assessora del Comune di Nonantola

Lettera di dimissioni di Elena Piffero da assessora del Comune di Nonantola

Alla cortese attenzione del Sindaco del Comune di Nonantola Dr.ssa Federica Nannetti
E per conoscenza al Segretario Generale del Comune di Nonantola Dr.ssa Rosa Laura Calignano
E al Presidente del Consiglio Comunale Cosetta Ferri

Nonantola, 15 ottobre 2020
Gentile Sindaco,

Con la presente intendo rimettere formalmente nelle tue mani le deleghe di Assessore alla Pianificazione Territoriale, all’Ambiente e all’Economia Solidale.

È stato con entusiasmo, senso di responsabilità e gratitudine per la grande fiducia accordatami, che ho accettato di entrare a fare parte della squadra di governo all’indomani delle elezioni del maggio 2019, nonostante la mia inesperienza e la mia figura giudicata da alcuni “poco istituzionale”. Con impegno, slancio e umiltà ho cercato di lavorare per esserne all’altezza, affrontando come meglio ho potuto anche alcuni momenti di difficoltà per circostanze personali avverse. Con rammarico ora riconosco che purtroppo non ci sono più le condizioni perché io possa continuare a svolgere il compito che mi è stato assegnato con la necessaria serenità.

In questi ultimi mesi le differenze di opinioni e di approcci all’interno della Giunta, da elementi fisiologici e anche positivi che possono arricchire il confronto in squadra, sono sfociate in una lacerazione difficilmente sanabile. Non si è raggiunta una visione condivisa sulle modalità appropriate di interfacciarsi all’interno della Giunta, con le forze politiche, le associazioni, il territorio. Ci sono state divergenze nel metodo di lavoro e disaccordi nella definizione delle priorità per attuare il programma politico concordato dalla coalizione; è mancata la sintonia anche nell’approccio verso alcune delle consulenze tecniche all’interno del quadro del Piano Urbanistico Generale, a cui sono state attribuite un’autorevolezza e una legittimità molto diverse.

Mio malgrado, è venuto meno quel rapporto di collaborazione e confronto positivo con te e gli altri membri della Giunta che è presupposto fondamentale per una buona azione di governo, specie in circostanze travagliate come quelle attuali, legate al riacutizzarsi dell’emergenza Covid. Il dialogo è diventato via via meno fluido, trasparente e costruttivo, e la difficoltà di comunicazione ha evidenziato una progressiva erosione della fiducia nei miei confronti.

Ne prendo atto, senza intenzione di scagliare alcuna pietra dal momento che credo che le responsabilità in questi casi non cadano mai su una parte sola, anche quando si agisce in buona fede: recriminare sarebbe futile, controproducente e foriero di nuove lacerazioni. Ritengo che sia un atto doveroso da parte mia farmi da parte affinché la Giunta possa ritrovare, con una nuova compagine, la sintonia e la concordanza di intenti indispensabili per concretizzare gli impegni presi nel programma elettorale.

Per quella che è stata per me un’intensa occasione di formazione, ringrazio te, Sindaco, i colleghi Assessori, il Segretario Generale, il Presidente del Consiglio, i Consiglieri del gruppo di maggioranza e delle minoranze, tutto il personale degli Uffici, in particolare l’Area Tecnica e l’Ufficio Ambiente, e i tanti addetti ai lavori che, dal team di esperti del Piano Urbanistico Generale a Geovest, hanno accompagnato e reso significativa questa esperienza.

Fiduciosa nella tua comprensione, auguro a tutti voi un buon proseguimento di lavoro.

Cordialmente

Elena Piffero

Lascia un commento